Stufe elettriche Radialight: tutto ciò che ti serve sapere

stufe elettriche RadialightPer chi non conosce Radialight, il nome del marchio può far pensare alla solita azienda straniera, ma in realtà si tratta di un brand italiano. Marchio creato dall’azienda Ermete Giudici (società che prende il nome dal suo fondatore). E possiamo anche aggiungere che si tratta di un’eccellente realtà italiana.
Perché eccellente?
Lo scopriremo con le descrizioni delle diverse stufe elettriche Radialight. Intanto, in basso, ecco i migliori modelli del brand. 

Miglior stufa per bagno Radialight

Tra le stufe elettriche per bagno Radialight consigliamo il modello tbsli003. Termoventilatore dal design elegante e sottile e dotato di sensore di rilevamento che ha il compito di spegnere/attivare il riscaldamento solo se vi è qualcuno in bagno. Inoltre, il Radialight tbsli003 è anche un pratico porta-salviette e tra le sue funzioni figurano pure il termostato ambiente regolabile e la funzione antigelo.
Le varie impostazioni sono visibili sul display lcd e sono regolabili tramite i comandi touch.

Miglior stufa elettrica Radialight per casa

Come miglior stufa elettrica per casa (quindi ideale pure per altre stanze oltre al bagno) consigliamo i modelli della linea Radialight Sirio. Non scegliamo solo un prodotto perché tanto i vari convettori della linea si differenziano solo per la potenza. Quindi, potrai scegliere quello adatto per te in base a questo fattore e ai mq da riscaldare.
Perché consigliamo i Radilight Sirio?
Perché sono dei termoconvettori svedesi e, come spiegato in altre pagine del nostro sito, queste tipologie consumano meno energia elettrica rispetto ai classici convettori elettrici. E per saperne di più sulle caratteristiche e sui prezzi dei vari modelli Sirio, clicca qui.

Miglior stufa Radialight per industrie e attività commerciali

Per attività commerciali come magari dei ristoranti, è assolutamente necessario che il cliente all’niterno o alle’sterno sia coccolato non solo dai paitti, ma anche da tutto il resto. Nelle sere d’inverno è impensabile una sala fredda così come è impensabile arredare la sala con delle anti-estetiche stufe. Ecco perché una tra le soluzioni miglior è la lampada a infrarossi Radialight SQBAL001.
Può essere installata in tre modi differenti: a pavimento con la piantana, a sospensione e a parete. La comandi a distanza con il telecomando. E puoi metterla all’esterno, tanto l’acqua gli fa un baffo (protezione IPX5).
Inoltre, non sfrutta l’illuminazione alogena, bensì quella al carbonio. Questo è un vantaggio non indifferente perché la luminosità del sistema Ir-Carbon garantisce una luce meno accesa. Quindi, è decisamente più tenua così da rendere l’atmosfera, sì, illuminata e calda, ma allo stesso tempo intima.
E se vuoi scoprire il costo della Radialight SQBAL001 (oltre alle altre caratteristiche) clicca qui.

Ed ecco qui i prezzi ribassati delle seguenti stufe elettriche Radialight. Se interessato, approfitta delle offerte.
 
Ultimo aggiornamento: 5 Dicembre 2019 20:14

Radialight Oasi: la lampada riscaldante a carbonio

Le primissime stufe elettriche Radialight di cui ti vogliamo parlare sono le lampade riscaldanti. Quindi, oltre ad illuminare la stanza, la riscaldano pure. Un’unica spesa per usufruire di due vantaggi contemporaneamente.
Stufe che sono ad installazione libera e che vantano il sistema di riscaldamento Ir-Carbon che garantisce più efficacia e anche un’atmosfera più intima. Lampade che consigliamo sia per uso domestico che per uso commerciale (adatte per chi ha un pub, un ristorante o qualsiasi altra attività ristorativa e non). E per saperne di più clicca su Radialight Oasi.

Termoconvettore svedese Radialight: linee Sirio e Stylo

Il termoconvettore Radialight risolve uno dei difetti delle stufe elettriche, ovvero quello di essere spesso poco gradevoli dal punto di vista estetico. Non possiamo negare come anche l’aspetto estetico in una stufa sia un parametro da attenzionare. Se la stufa non si abbina al nostro arredamento, di certo non la compreremo. E i termoconvettori da questo punto di vista non deludono perché il design oltre ad essere davvero slim e anche molto elegante.

Per essere dei convettori elettrici riscaldano più rapidamente di molti altri modelli, ciò è dovuto al nucleo interno in alluminio. Inoltre, raggiunta la temperatura ideale la stufa si spegne in automatico (naturalmente bisogna impostare il termostato). Alcuni modelli consentono anche di impostare il funzionamento del termoconvettore tramite un timer settimanale.

Questi prodotti sono protetti contro gli spruzzi d’acqua, quindi possono essere installati (con irrisoria facilità) anche in luoghi umidi.
Quanto consuma un termoconvettore Radialight?
Dipende essenzialmente dal modello acquistato. E a tal proposito vogliamo segnalare la presenza di due linee di prodotti: Sirio e Stylo.

Sirio termoconvettori svedesi eco-friendly e digitali

I Sirio sono gli ultimi arrivati e oltre a disporre di tutte le caratteristiche citate in alto, vantano anche il dispaly. Ma soprattutto sono prodotti realizzati seguendo le normative EcoDesign. Quindi, si tratta di elettrodomestici efficienti e che hanno un impatto meno gravoso sul nostro pianeta.
Vi sono 4 modelli Sirio che si differenziano solo per la diversa potenza: 500 W, 1000 W, 1500 W e 2000 W. E qui puoi scoprire i vari prezzi.

Stylo termoconvettori svedesi meno recenti

I termoconvettori Radialight Stylo, pur essendo prodotti di ottima fattura, sono un gradino più in basso dei Sirio, in quanto realizzati prima dell’introduzione del regolamento EcoDesign del 2018. Di conseguenza sono stufe meno eco-friendly. E l’ulteriore differenza rispetto ai Sirio deriva dall’assenza del display.
Disponibili tre modelli: Radialight Srylo 500 (500 watt), Radialight Srylo 1000 (1000 watt) e Radialight 1500 (1500 watt).

Termoventilatori Radialight Touch e Touch Visio: ideali per il bagno

I termoventilatori Radialight si differenziano dai convettori per la loro maggiore velocità di riscaldamento, visto che sono dotati di ventola. Inoltre, i modelli di questo marchio sono perfetti per un utilizzo in bagno visto che hanno tutte le protezioni del caso. Molto apprezzato il design  elegante, come dimostra il modello Radialight tbcs5001. Anche se, tuttavia, i termoventilatori più eleganti fanno parte di due nuove linee: la Touch e la Touch Visio.

Radialight Touch: la linea dell’elegante design

I termoventilatori della serie Radialight Touch sono ancora più eleganti e soprattutto sono ancora più compatti. Regolarli sarà ancora più semplice per via dei comandi touch, e per aiutarti a risparmiare è presente l’innovativo sensore di rilevamento che ti invitiamo a scoprire, così come tutte le altre caratteristiche, cliccando su Radialight Touch (avrai modo pure di valutare i prezzi dei modelli disponibili, tra cui Radialight tbsli003).

Radialight Touch Visio: la linea dal design elegante a specchio

Non ci sono differenze dal punto di sita tecnico e funzionale, sia la linea Radialight Touch che Radialight Touch Visio sono del tutto simili sotto questo punto di vista. Ma ciò che le differenzia è il design, visto che quest’ultima serie può vantare modelli con una struttura fisica a specchio. Quindi, sicuramente si camuffano meglio con l’ambiente, come dimostra il Radialight tbsli021.

Termoventilatore portatile Radialight: modelli piccoli e di design

A dispetto dei termoventilatori citati prima, in tal caso siamo di fronte a delle stufette da pavimento o da tavolo (in un unico caso, anche a parete). Sono presenti tre differenti modelli che accontentano ogni gusto estetico.
Per gli amanti dei design hi-tech e sottili, la scelta “obbligata” è Radialight Litho. Stufetta con termostato e che può essere usata a 1000 Watt, 1800 Watt o solo in modalità ventilazione. Questo termoventilatore proprio per via del suo design sottile, può essere montato a muro (kit già incluso nella confezione). E se vuoi scoprirne il prezzo, ti basta cliccare qui.

Da attenzionare il Radialight Calypso visto che si tratta di un termoventilatore che non diffonde l’aria in modo diretto, ma verso l’alto così da garantire un riscaldamento più omogeneo. Nessun pericolo che, se messo a pavimento, possa diffondere la polvere poiché la diffusione dell’aria non parte dal fondo.
Può essere collocato in bagno (protezione IP21) potrai scegliere tra più modalità di funzionamento.: riscaldamento (potenze 1000 w e 2000 W) e aria fredda. Disporrai pure di un timer.
Grazie alla funzione Auto a risparmio energetico il Radialight Calypso riduce automaticamente il consumo elettrico, visto che in tal caso la stufa valuta l’adeguata potenza in base alla temperatura ambiente.
Ti invitiamo adesso a scoprirne prezzo e opinioni cliccando qui.

Tra i termoventilatori portatili Radialight vi è anche il piccolo Compact, che però non ci convince molto per via della rumorosità un po’ troppo accentuata e anche perché, considerando prezzo e prestazioni, meglio spendere di più e optare o per il Calypso o per il Litho.

Radiatori Radialight: i 2 in 1!

La vera innovazione la si ha con i radiatori, visto che sono dotati della tecnologia Dual-Therm.
Cioè?
Potrai usufruire sia del riscaldamento a convenzione naturale (quindi quello tipico dei termoconvettori) e  sia del riscaldamento ad infrarossi. Quindi un connubio che consente di riscaldare in fretta l’ambiente e di mantenere il calore più a lungo.
Oltre ad usufruire del termostato, potrai anche disporre della funzione anti-gelo, così il radiatore si accenderà nuovamente quando la temperatura scende al di sotto di una certa soglia.

Non mancano funzioni già citate come il timer settimanale e anche in questo caso il design ci stupisce in positivo.
Se dovessi optare per i radiatori della serie Klima, potrai sfruttare un display digitale, la funzione Powercheck (per un controllo totale dei consumi) e il sistema OptiControl (viene abbassata automaticamente la temperatura in caso di tua assenza e così ci sarà un risparmio energetico). Naturalmente quest’ultimi modelli sono più avanzati e hanno un costo superiore [come dimostrato qui].

Radialight Deko: radiatori verticali

I radiatori di questo brand si dividono in due serie commerciatali. La prima linea di cui ti parliamo brevemente è la Radialight Deko  (clicca sul link per saperne di più e scoprire l’unico modello della serie) che, arrivando subito al punto, si differenzia dall’altra perché il design è verticale e per i comandi analogici.

Radialight Klima: radiatori orizzontali digitali

Vista la serie Deko, pensiamo adesso alla linea dei radiatori Radialight Klima. Se hai già letto il paragrafo soprastante, di certo avrai già individuato cosa differenzia i modelli di questa serie dall’altra. Ovvero: il design è orizzontale e i comandi sono digitali. Inoltre, aggiungiamo che sono presenti più modelli tra cui scegliere.

Pannelli radianti Radialight Halos: tecnologia Quick Sun!

Grazie alla nuova tecnologia Quick Sun Technology, i pannelli radianti Radialight Halos  (che ricordiamo hanno il compito di riscaldare gli elementi, non l’aria) sono in grado di ottimizzare la distribuzione del calore sull’intera superficie. Ciò avviene anche con una velocità maggiore a cui ci hanno abituato i classici pannelli riscaldanti.
Queste tipologie di stufe elettriche Radialight possono essere installate sia a muro che a terra e ancora una volta non possiamo che parlare bene del design. E tra i modelli di ultima generazione consigliamo Radialight Halos 15.

Search