Termoventilatore o climatizzatore?

termoventilatore o climatizzatoreSei indeciso tra l’utilizzo di un climatizzatore a pompa di calore per l’inverno o l’acquisto di un termoventilatore?
Sono di certo due elettrodomestici davvero differenti, perché il primo è utilizzato prettamente in estate, ma grazie alla pompa di calore ha trovato e trova tuttora il suo impiego anche nei periodi invernali (tanto che c’è chi li utilizza come sistema di riscaldamento principale al posto di termosifoni e stufe a pellet ad esempio). Da questo punto di vista c’è già la prima differenza perché i termoventilatori non possono essere utilizzati come impianto di riscaldamento principale, ma solo ausiliario. Quindi utile per riscaldare una stanza, non certo tutto l’appartamento.
Tuttavia se non hai ancora un climatizzatore, domandarsi se conviene o meno acquistare al suo posto un termoventilatore è più che lecito. E per effettuare la scelta giusta, non dovrai fare altro che leggeri i prossimi paragrafi dove descriveremo quando è meglio preferire un climatizzatore ad un termoventilatore e viceversa.

Quando preferire un climatizzatore ad un termoventilatore?

Il climatizzatore svolge due funzioni: riscalda e raffredda. Questo ci fa già capire che bisogna propendere per l’acquisto dei climatizzatori se abbiamo intenzione di sfruttare questa doppia utilità. Se però vuoi usarlo solo per riscaldare, allora devi preferirlo nel caso tu dedica di utilizzarlo come fonte di riscaldamento principale (in tal caso devi valutare bene se acquistarne uno o più di uno; ciò dipende da diversi fattori, come la grandezza della casa) o nel caso tu voglia usarlo per riscaldare una stanza di grandi dimensioni.

Quando preferire un termoventilatore al climatizzatore?

Se hai solo intenzione di riscaldare una piccola o media stanza, allora non c’è assolutamente la necessità di acquistare e installare un climatizzatore. Risparmieresti intanto dal punto di vista economico (alcuni termoventilatori costano davvero poco), inoltre non dovresti eseguire alcuna opera muraria (se non sei in grado di fare ciò da solo, dovrai pagare un tecnico, quindi altra uscita monetaria) e si riduce l’ingombro perché i termoventilatori sono anche piuttosto mini e occupano decisamente meno spazio di un condizionatore d’aria.

Meglio climatizzatore o condizionatore? Dipende dalle necessità!

Riassumendo quanto detto: consigliamo di scegliere il termoventilatore quando devi riscaldare una camera medio-piccola, non vuoi o non puoi eseguire nessuna opera muraria e vuoi pure spendere meno soldi. Consigliamo l’acquisto del climatizzatore qualora le tue necessità riguardino una o più stanze grandi (valuta però la necessità di acquistare magari due condizionatori e non solo uno) e qualora tu non abbia bisogno solo di un elettrodomestico atto a riscaldare casa, ma anche atto a raffreddarla.
Non occupandoci di condizionatori non possiamo darti altri consigli a proposito, ma sui termoventilatori possiamo di certo consigliarti di leggere queste recensioni:

Search