Pannello radiante a infrarossi o termoconvettore?

pannello radiante a infrarossi o termoconvettoreAbbiamo già cercato (e speriamo davvero di esserci riusciti) di risolvere molti dei dubbi che accompagnano noi consumatori verso la scelta delle stufe elettriche. E adesso ci occuperemo della scelta tra un pannello radiante a infrarossi e un termoconvettore elettrico. Possiamo già affermare che, essendo due tipologie davvero diverse, preferire l’una all’altra non sarà poi così difficile. Perché il tutto sta nel privilegiare le proprie necessità. In base a queste scoprirai immediatamente quale tra le due preferire e in questo ti aiuteremo noi nel corso dell’articolo.

Meglio pannello a infrarossi o termoconvettore elettrico?

Vogliamo subito specificare che i pannelli a infrarossi riscaldano per irraggiamento, quindi il loro principale compito non è quello di riscaldare l’aria, bensì le superfici con cui entrano in “contatto”. Al contrario invece dei termoconvettori che fanno diventare l’aria calda grazie al processo di convenzione.
E adesso, dopo questa premessa da noi ritenuta fondamentale, siamo pronti per comprendere quando preferire una tipologia all’altra.

Quando preferire un pannello radiante a infrarossi ad un termoconvettore elettrico?

Bisogna preferire i pannelli ad infrarossi quando si richiede un riscaldamento immediato. Attenzione però: queste stufe  riescono a dare immediato sollievo dal freddo qualora fossimo davanti al loro raggio d’azione. Se però ci dovessimo trovare fuori dalla loro portata, beh il riscaldamento personale non sarebbe poi così immediato. Quindi, in poche parole, più si è vicini e più si beneficia del caldo.
Un altro vantaggio rispetto ai convettori elettrici arriva dalla non diffusione di microparticelle di polvere e dal non deposito della condensa (niente muffa in casa) proprio perché riscaldando le superfici ciò non è possibile che avvenga. Quindi, mantengono l’ambiente più sano.

Sono anche tra le stufe elettriche più a basso consumo visto che è possible anche propendere per modelli che consumano meno di 300 watt, però è anche vero che con una simile potenza si è in grado di riscaldare solo stanze molto piccole (ovviamente presenti in commercio anche pannelli dalla potenza superiore).
Quindi, questo possiamo definirlo un vantaggio solo in caso di riscaldamento di piccole stanze., visto che per coprire una superficie magari di 20 mq avrai bisogno di almeno un modello che abbia una potenza di 1500/2000 watt. Di conseguenza si avrebbero gli stessi consumi che potresti avere con un convettore o altra stufa.

Quando preferire un termoconvettore elettrico ad un pannello radiante ad infrarossi?

Quando il pannello radiante viene spento, beh non aspettiamoci che la stanza rimanga calda a lungo. Quindi, se la durata del calore è una delle tue necessità essenziali (così potrai tenere accesa la stufa per un lasso di tempo minore consumando pure meno) allora è bene puntare sui termoconvettori elettrici. Che tra l’altro rispetto al passato, grazie all’introduzione della ventola, riescono anche a superare uno dei loro difetti più fastidiosi: la lentezza. Attivando la ventola riescono, infatti, a riscaldare velocemente.
I pannelli radianti vengono definiti anche più silenziosi dei convettori elettrici, questa è una mezza verità perché i tali modelli sono più rumorosi dei pannelli solo se si attiva la ventola, se no anch’essi non sono fastidiosi.

Termoconvettore elettrico o pannello radiante: di quale hai bisogno?

Riassumendo brevemente possiamo affermare che i pannelli radianti vanno scelti se si ha necessità di avere un riscaldamento immediato e se si vuole combattere la muffa e la diffusione delle microparticelle di polvere. Invece, i termoconvettori elettrici vanno scelti se si preferisce un sistema di riscaldamento che riesce a mantenere una temperatura di comfort più a lungo (la spegni e il calore rimarrà per un bel po’ di tempo, così ritarderai la riaccensione della stufa).

E dopo aver saputo questo, di quale stufa hai bisogno per appagare le tue necessità?
Nel caso tu optassi per i pannelli radianti possiamo consigliarti la lettura anche dei seguenti articoli: “Quadri a parete riscaldanti” e “Pannelli radianti a specchio”. Nel caso la tua scelta vada sui convettori, consigliamo di leggere le recensioni sui modelli: DeLonghi HSX3320FTS e DeLonghi HSX2320F.

Search