Stufa elettrica da 12 Volt: basta collegarla all’accendisigari

stufa elettrica da 12 VoltCome abbiamo visto in altre pagine del nostro sito, vi sono in commercio delle stufette elettriche portatili che, grazie a delle dimensioni davvero mini e alla maniglia integrata, possono essere trasportate con estrema facilità. Tuttavia c’è da fare una differenziazione tra i modelli con presa elettrica e quelli con presa da 12 v. Con i primi sei sempre costretto ad utilizzarli in casa o in ufficio vista la necessità di avere a disposizione una presa di alimentazione da 220 v. Quindi, se ti trovassi in macchina, non potresti affatto utilizzarla. E si sa come in auto, prima di poter accendere il riscaldamento, è necessario attendere che il motore entri in temperatura. Fino a quel momento non potrai fare altro che aspettare e di certo non potresti utilizzare una stufa da 220 v. Questa no, ma invece potresti usare una stufa elettrica da 12 Volt che deve essere collegata solo all’accendisigari.

 

Se vuoi saperne di più sul termoventilatore da 12 v non ti resta che proseguire nella lettura di questo articolo, se però sai già tutto e sei più interessato al lato economico, ecco delle offerte che ti consigliamo di valutare.

 

Ultimo aggiornamento: 12 novembre 2018 12:22

 

Termoventilatore da 12 Volt: ideale per camion, auto e camper

Con la stufa elettrica da 12 volt nello specifico ci riferiamo ad un termoventilatore. Tali tipologie di apparecchi elettrici riescono a riscaldare un ambiente grazie alla presenza della ventola e della resistenza (che può essere elettrica o in ceramica). La ventola permette la diffusione rapida del calore. Rispetto ai modelli tipici usati in casa o magari negli ambienti lavorativi, utilizzano naturalmente una presa da 12 volt. Questo ci permette quindi di trarne beneficio in macchina per riscaldare rapidamente l’abitacolo e non solo (come avrai modo di leggere nell’apposito articolo “Termoventilatore per auto”).
Naturalmente tali modelli non sono adatti per un uso in casa, in tal caso meglio optare per i classici termoventilatori da 220 V.

 

Termoventilatori elettrici da 12 Volt o termoventilatori ceramici da 12 volt?

Prima abbiamo accennato al fatto che esistano due diverse tipologie di termoventilatori e adesso non resta che rispondere alla ovvia e conseguente domanda citata nel titolo di questo paragrafo:
Meglio i termoventilatori elettrici da 12 Volt o i termoventilatori ceramici da 12 Volt?  
Tra i due meglio i termoventilatori ceramici da 12 V.
Perché?
Perché sono i riscaldamenti portatili più efficaci, in quanto l’elemento in ceramica garantisce maggiore velocità, maggiore efficienza e maggiore durata. A tal proposito consigliamo il modello Pro Beeze che puoi scoprire qui.

 

Stufetta elettrica da 12 V: prezzi e consigli finali

La stufa elettrica da 12 v non ha un costo “importante” [come puoi scoprire qui] tuttavia nell’acquisto non bisogna solo soffermarsi sul minor costo. Se lo devi usare in macchina valuta la presenza di una base d’appoggio solida o magari di una ventosa. Inoltre, ricorda che è meglio non utilizzare il termoventilatore a motore spento (se non per poco tempo), se no, correresti il rischio di restare  a piedi perché la stufa elettrica da 12 volt avrà consumato tutta l’energia della batteria.

Search