Pannelli radianti a specchio: doppio vantaggio

pannelli radianti a specchioUno specchio in camera o in bagno che ha il compito anche di riscaldare la stanza?
Se l’avessimo detto un bel po’ di anni fa, chiunque avrebbe risposto: “Impossibile”. Ad oggi però non è così. Grazie ai pannelli radianti a specchio potrai godere di questo doppio vantaggio che vogliamo analizzare meglio nelle prossime righe.
Perché dover soffrire il freddo ogni volta che si esce, ad esempio, dalla doccia?
Con i pannelli radianti dici addio al freddo. Non dovrai più temere l’uscita dalla doccia, non dovrai più viverlo come un evento da rimandare il più possibile (e intanto non si può poi non pensare all’aumento della bolletta dell’acqua).
Questo appena descritto sarebbe il classico vantaggio che offre un pannello radiante, ma con lo specchio riscaldante potrai anche pensare al trucco, ai capelli… insomma al tuo aspetto fisico senza dover aspettare che il vetro si disappanni. Questo ci porta anche ad evidenziare come l’arredamento del bagno non subisca nessun danno estetico.
Si risolvono anche i problemi di spazio, basta mettere il pannello radiante al posto dello specchio del bagno.
Noi abbiamo fatto l’esempio del pannello radiante nel bagno, ma questo metodo riscaldante può essere usato ovunque.

 

Specchi riscaldanti a infrarossi: perché sceglierli?

Prima di rispondere a questa domanda vogliamo elencare i motivi per cui conviene scegliere un semplice pannello radiante. Le ragioni principali sono: benessere immediato e prolungato, basso consumo e lotta alle muffe e all’umidità.
Benessere immediato e prolungato: lo specchio radiante riscalda per irraggiamento, quindi le radiazioni vengono assorbite dai corpi sodi e non dall’aria. Questo permette di prolungare la durata del calore proprio perché assorbito prima dalle pareti, dal soffitto e dal pavimento.
Basso consumo: una stufa elettrica classica può raggiungere una potenza massima di 2400 watt, questo innovativo sistema di riscaldamento è in grado di raggiungere anche potenze minime. Ad esempio se la tua tariffa è di 0,20 kw/h e utilizzi una stufa alogena da 1000 watt, significa che all’ora consumerai 20 centesimi. Utilizzando uno specchio riscaldante infrarossi con potenza di 400 watt significa che il tuo consumo sarà di soli 8 centesimi all’ora. Il risparmio è piuttosto netto.
Addio umidità e muffa: ciò grazie al sistema di trasmissione del calore per irraggiamento.

 

Specchi radianti a infrarossi: termostato e timer

Vale la pena acquistare uno specchio riscaldante infrarossi dotato di timer e termostato?
Questi due elementi possono anche essere comprati separatamente( qualora lo specchio non ne sia provvisto) però bisogna capirne l’utilità.
Il termostato lo raccomandiamo di certo perché consente di risparmiare ulteriormente grazie alla possibilità di impostare la temperatura desiderata. E quando questa viene raggiunta, lo specchio a parete riscaldante si spegne automaticamente. Un modo efficace per evitare che si tengano accesi i pannelli radianti a specchio.
E il timer?
Se desideri accendere il pannello a specchio ad un orario prefissato e se desideri che inizi a riscaldare una stanza anche quando non sei in casa, allora il timer è utile. Se però non sei interessato né ad accenderlo prima del tuo ritorno né che si accenda in automatico, allora tanto vale risparmiare e acquistare un modello senza timer.

 

Pannelli infrarossi a specchio: prezzi e offerte

Sei interessato all’acquisto dei pannelli radianti a specchio?
Allora potresti dare un’occhiata a tutte queste offerte, puoi trovare quella che fa per te.
Per una scelta ancora più rapida potresti consultare le tre offerte scelte da noi e che sono visibili in basso.

Ecco a te le tre offerte scelte da noi. Per scoprire se sono ancora oggi valide, devi solo cliccare sul link in basso: “Scopri l’offerta”.

 

Ultimo aggiornamento: 20 giugno 2018 15:51
Search