Stufa elettrica Master: scegli quella per te in base alle effettive esigenze

stufa elettrica MasterUno dei marchi che sta sempre più trovando spazio nel settore del riscaldamento è sicuramente Master. Un successo che aumenta grazie alla realizzazione di prodotti affidabili ma allo stesso tempo poco costosi. Il connubio preferito da tutti i risparmiatori.
Ma di cosa ci occuperemo nello specifico in questo articolo?
Di descrivere i punti forza di ogni tipologia di stufa elettrica Master, così da darti tutte le info di cui hai bisogno. Inoltre avremo modo di indirizzarti anche verso i prezzi dei vari modelli e a consigliarti tre specifici prodotti scelti da noi.

 

Master stufe elettriche: prezzi dei modelli consigliati

Iniziamo proprio dalle tre stufe elettriche Master che ti consigliamo. Delle stesse potrai scoprire innanzitutto il prezzo, se poi vorrai saperne di più sulle caratteristiche ti basterà cliccare sugli appositi link “Scopri l’offerta” (cliccando verrai reindirizzato nella specifica pagina di vendita).

Come già preannunciato poco sopra, ecco in basso le tre stufe elettriche Master consigliate. Verificane la disponibilità.

 

Ultimo aggiornamento: 12 novembre 2018 18:07

 

Stufa ad infrarossi Master: carbonio o alogena?

Master realizza stufe ad infrarossi al carbonio o alogene. Entrambe riscaldano per irraggiamento e come detto più volte nel nostro sito, la peculiarità di questo sistema è quello di riscaldare i corpi solidi e non l’aria. Con il vantaggio di avere un calore più prolungato. Lo stesso vantaggio che può avere una casa maggiormente esposta ai raggi del sole rispetto ad una che non è per nulla esposta.
Premesso questo non ci resta che scegliere: alogena o al carbonio?
A parità di caratteristiche la stufa elettrica Master al carbonio offre un maggiore potere riscaldante. Differenza che comunque (ci teniamo a specificare) non è così eclatante e ciò lo dimostrano pure i prezzi che non sono poi così differenti [scopri qui i costi].

 

Termoconvettore Master o termoventilatore Master?

Entrambi diffondono il calore per convezione tramite una resistenza elettrica o ceramica. La differenza principale sta solo in un piccolo particolare: la ventola. I termoventilatori ne sono dotati ed è per questo che diffondono l’aria più velocemente. Allo stesso tempo però questa ventola è una “spada di Damocle” per chi non sopporta il rumore. Nonostante i tanti miglioramenti, la ventola comunque si sentirà e se questo sai che ti darà fastidio, meglio puntare sui più silenziosi termoconvettori.
Solo questa è la differenza?
Sì, perché le funzioni si equivalgono. In entrambe le tipologie puoi usufruire del regolatore di potenza, del termostato ambiente, dell’antigelo, dei sistemi di sicurezza e del timer. Tutte queste caratteristiche saranno più o meno presenti in base alla stufa elettrica Master scelta.
E sul prezzo le differenze quali sono?
Non ci sono perché in entrambi i casi potrai acquistare un termoventilatore più o meno economico [prezzi che puoi scoprire qui] rispetto ad un termoconvettore [per valutare, invece, i prezzi dei termoconvettori, clicca qui].

 

Radiatori ad olio Master: raffreddamento più lento!

Della velocità non ti interessa nulla?
Alla velocità preferisci una stufa elettrica Master che possa mantenere a lungo il calore nella stanza anche una volta spenta?
Di questa capacità è dotato il radiatore olio Master. Si raffredda meno velocemente rispetto ai termoventilatori o ai termoconvettori e questo permette al calore di non “fuggire” via istantaneamente.
Nulla di nuovo sul fronte funzioni, ma vogliamo assicurarti sulla sicurezza. I radiatori in passato erano tacciati per essere poco sicuri, adesso non è più così grazie agli innumerevoli accorgimenti.
E invece quanto costano?
Una bella notizia sta per arrivare perché, come puoi vedere qui, i prezzi sono bassi.

 

Riscaldatori/generatori d’aria Master: per gli ambienti più vasti!

I generatori d’aria calda sono ideali per chi deve garantire una temperatura adeguata nonostante nell’ambiente ci siano finestre aperte o si lavori direttamente all’aperto. Utilizzati sia per proteggersi dal freddo, ma anche in settori come l’agricoltura.
Considerarli “stufe” forse è un po’ troppo limitativo, visto che hanno una potenza che può superare abbondantemente i 9 kw (cosa impossibile per una qualsiasi stufa elettrica). Ovviamente i modelli con una simile potenza sono adatti per usi professionali, tuttavia Master ha pensato anche a chi vuole fare di un riscaldatore un uso domestico. E in tal caso quest’ultimi costano meno degli altri [scopri qui queste differenze di prezzo].

Search