Lampada riscaldante a infrarossi: scopriamo tutto quello che c’è da sapere

lampada riscaldante a infrarossiPerché accontentarsi di una semplice stufa ad irraggiamento quando è possibile avvalersi di una lampada riscaldante a infrarossi?
Dal punto di vista strettamente legato al funzionamento, non cambia nulla tra i due prodotti. Entrambi infatti riscaldano per irraggiamento, quindi non è l’aria che diventa calda, bensì le superfici grazie al “contatto” con il raggio radiante. Ciò permette di godere di vantaggi immediati, visto che sentiamo fin da subito una sensazione di calore non appena saremo davanti al raggio d’azione della stufa. E non solo, perché un altro beneficio è quello di non diffondere nell’aria nessuna micro particella di polvere e di impedire l’accumulo di condensa sulle pareti.
Questi benefici si hanno sia con una classica stufetta ad infrarossi sia con una lampada, ma quest’ultime vantano un ulteriore vantaggio (piuttosto scontato) che scopriremo nel corso dell’articolo.

 

Prima di ciò, però, vogliamo mostrarti di seguito tre allettanti offerte.

 

Ultimo aggiornamento: 16 novembre 2018 23:16

 

Lampade riscaldanti a infrarossi: i modelli consigliati

Dopo le offerte vogliamo passare alla selezione dei tre modelli da noi consigliati. Ovviamente, sono stati scelti in base ad un nostro gusto e per via di determinate caratteristiche che avrai modo di attenzionare fin da subito nei prossimi paragrafi.

In cerca di una lampada riscaldante piccola da parete? Ecco la Vortice 70015!

La lampada riscaldante Vortice 70015 è piccola, si installa facilmente e può essere usata anche in bagno, visto che è dotata del livello di protezione IPX4 (nessun problema in caso di spruzzi d’acqua). Dotata di regolatore di potenza, così potrai scegliere tu il consumo massimo tra 600, 1200 e 1800 watt.
Consigliata per ambienti di circa 15 mq. E per saperne di più leggi la nostra recensione cliccando su Vortice 70015.

In cerca di una lampada riscaldante da parete con telecomando? Ecco la stufa Fohr.

La lampada riscaldante a infrarossi Föhr è anch’essa un modello da parete (il kit è già in dotazione) e vanta una potenza massima di 1800 watt. Oltre a differenziarsi per il design (nero e non bianco rispetto al modello Vortice precedente) è dotata di telecomando. Così potrai gestire a distanza la stufetta. Accessorio comodo anche per accendere la lampada quando vi è buio.
Dal punto di vista economico riteniamo che il prezzo sia attinente al suo effettivo valore e ti invitiamo a scoprire prezzo e caratteristiche visitando questa pagina.

Desideri una lampada riscaldante da pavimento?  Ecco la Hartig+Helling bs 55!

Dopo aver consigliato due lampade da parete, adesso ne consigliamo una da pavimento. Nello specifico si tratta della Hartig+Helling BS 55. Anche questo è un modello resistente agli schizzi d’acqua e ti permette di scegliere tra tre potenze: 650 w, 1350 w e 2000 w. Lampada adatta per riscaldare superfici di 20 mq e per essere usata (grazie all’apposito livello di protezione IPX4) sia nelle stanze umide come il bagno e sia all’aperto.
Per tutte le altre info (tra cui il prezzo) sulla Hartig+Helling BS 55m, puoi cliccare su questo link.

 

Lampada infrarossi: riscalda ed illumina!

Una classica stufetta ad infrarossi va posizionata semplicemente sul pavimento e di conseguenza risulterebbe anche un ingombro, la lampada riscaldante ad infrarossi invece può essere installata a parete. Di conseguenza riduce l’ingombro e soprattutto, grazie all’illuminazione, può essere utilizzata proprio come una vera lampada. Solo che invece che limitarsi ad illuminare, riesce pure a riscaldare. Non è infatti un caso che ad oggi sono diversi i locali commerciali che si affidano a queste soluzioni.
Naturalmente anche le classiche stufe possono illuminare, ma è palese quanto possa essere “imbarazzante” per un imprenditore decidere di posizionare nel proprio esercizio commerciale un elettrodomestico del genere. E poi, potendo piazzare a parete le lampade, si ha un’illuminazione dall’alto che risulta anche più omogenea.
“E se io preferissi una lampada riscaldante a infrarossi da pavimento?”
Potrai essere accontentato visto che alcuni modelli da pavimento sono comunque alti, in modo tale da illuminare omologamente un determinato ambiente.

 

Lampade riscaldanti da esterno: valuta il grado di protezione!

Importantissimo decidere fin da subito l’utilità e il posizionamento delle lampade infrarossi, perché alcuni modelli possono essere utilizzati solo ed esclusivamente all’interno. Infatti, quest’ultime non hanno alcun tipo di protezione (non sono resistenti all’acqua) e di conseguenza risulterebbe pericoloso installarle all’esterno. Quindi, se l’intento è metterle magari fuori in giardino o al di fuori del locale, assicurarsi che il grado di protezione sia IPX5, ovvero un livello di sicurezza garantito contro i getti d’acqua provenienti da qualsiasi direzione. E se è proprio questo il tuo intento, allora puoi valutare qui i modelli IPX5 ancora disponibili.
Vi sono anche dei modelli con livello di protezione IPX4, ma in questo caso la protezione è solo contro gli schizzi d’acqua (di conseguenza se proprio bisogna metterle in esterno, è necessario posizionarle in un punto in cui sono adeguatamente riparate). Nessun problema, invece, in caso di installazione in bagno. E se sei interessato a queste tipologie di lampade riscaldanti, puoi vedere qui i prezzi dei modelli disponibili. Noi tra le migliori citiamo sicuramente Vortice Thermologika 70015.

 

Lampade infrarossi per riscaldamento interno

Se invece devi solo acquistare delle lampade riscaldanti ad infrarossi per posizionarle all’interno della tua abitazione [qui puoi già visionare dei modelli che possono fare al caso tuo], allora la scelta è anche più semplice visto che non servono gradi di protezione specifici. A meno che, ovviamente, tu non decida di posizionare la stufa ad infrarossi in bagno e in tal caso sarebbe necessario un livello di protezione IP24, IPX4, IP21 o  comunque una protezione apposita per evitare che il contatto con gli schizzi d’acqua possa creare dei seri pericoli.

 

Lampade infrarossi per riscaldamento: prezzi bassi?

Quindi, riassumendo: perché preferire la lampada riscaldante a infrarossi ad una classica stufetta?
Perché può essere installata anche  parete e garantisce una migliore illuminazione (anche meno fastidiosa e “invasiva”). Soluzione ideale non solo per usi domestici ma anche e soprattutto per usi commerciali.
Ma quanto costano le lampade riscaldanti a infrarossi?
Il prezzo dipende essenzialmente dalla potenza, dalle funzioni e anche dal design della stessa lampada. Proprio per tali motivi è possibile sia acquistare dei modelli davvero economici e sia dei modelli che invece hanno un costo un po’ elevato.

Search