Stufe elettriche Honeywell: modelli efficienti e dai bassi prezzi

stufe elettriche HoneywellProteggersi dal freddo è fondamentale, così come è fondamentale pure proteggersi dagli eccessivi consumi. E con le stufe elettriche Honeywell potrai usufruire entrambe le “protezioni”. Per farlo potrai optare per diverse tipologie.
Descriveremo le stufe ad infrarossi, i termoventilatori, i termoconvettori e i radiatori ad olio di questo brand. Oltre a descrivere le caratteristiche, forniremo anche dei link per visualizzarne i prezzi. E potrai anche scoprire quali sono le tre migliori stufe elettriche Honeywell

 

Honeywell stufe elettriche: prezzi dei migliori modelli!

In questo paragrafo ti mostreremo le migliori stufe elettriche Honeywell da noi scelte. E non solo, cliccando sui link in basso “Scopri l’offerta” avrai anche modo di saperne di più sulle caratteristiche e su quello che pensano gli utenti che hanno già provveduto ad acquistarle.

Ed ecco a te i prezzi delle tre stufe elettriche Honeywell da noi consigliate. Costi resi ancora più convenienti dalle seguenti offerte.

 

Ultimo aggiornamento: 15 novembre 2018 22:19

 

Stufa ad infrarossi Honeywell: le caratteristiche

Le stufe ad infrarossi Honeywell sono piccole, possono essere installate a muro e sono adatte solo per stanze, anch’esse, piccole. Oltre a consentire la regolazione della potenza, è anche possibile regolarne l’inclinazione, così da indirizzare il raggio dove più si preferisce. Ottima funzionalità considerando che le stufe ad infrarossi hanno il compito di riscaldare le superfici e non l’aria.
E tra i modelli appartenenti a questa tipologia consigliamo Honeywell qhb 600e, di cui puoi scoprire il prezzo cliccando qui.

 

Termoventilatore Honeywell: le caratteristiche

Potrai scegliere tra i termoventilatori “personali” e quelli più indicati per riscaldare un piccolo ambiente.
Cosa cambia?
I primi hanno una bassissima potenza (250 watt massimo) e di conseguenza consumano anche molto poco. Però ciò significa che puoi utilizzarli solo come riscaldamento immediato per te stesso. Quindi ad esempio potresti posizionare la stufetta sopra la scrivania mentre lavori, così da non avere più le mani “congelate”. Vogliamo rassicurarti sul design, essendo uno strumento per uso personale il prodotto è davvero di piccole dimensioni, quindi non è ingombrante neppure se messo sul tavolo.
Se invece preferisci riscaldare un piccolo ambiente, potrai invece puntare sui modelli più potenti (anche fino a 2000 watt come nel caso di Honeywell hz 500e) che vantano anche il termostato regolabile, così quando si raggiunge la temperatura da te pre-stabilita, il prodotto si spegne invece di continuare a riscaldare la stanza inutilmente. E sul design nulla da eccepire, se ami ad esempio lo stile vintage apprezzerai Honeywell hz 510e. Alcuni modelli sono dotati anche di timer (ad esempio Honeywell hz 600e).
Dal punto di vista economico è facile intuire come i termoventilatori più potenti presentino un costo superiore [scopri qui le differenze di prezzo tra i vari modelli].

 

Termoconvettore Honeywell: le caratteristiche

In linea generale i termoconvettori sono più lenti nel diffondere il calore rispetto ai termoventilatori, non in questo caso, visto che i modelli Honeywell sono dotati della funzione Turbo. Questa funzione permette di attivare una ventola che ha proprio il compito di accelerare la diffusione del calore.
Tra le altre funzioni è presente pure l’anti-gelo che svolge la funzione opposta del termostato, ovvero accende il convettore quando nell’ambiente la temperatura è scesa al di sotto di un determinato limite.
I termoconvettori hanno un costo superiore [qui puoi scoprire i prezzi] rispetto alle tipologie di stufe elettriche Honeywell fin qui descritte anche perché offrono prestazioni maggiori, oltre che maggiori funzionalità.

 

Radiatore a bagno d’olio Honeywell: le caratteristiche

I riscaldatori a bagno d’olio Honeywell presentano anch’essi funzionalità come l’antigelo e il termostato, oltre che il regolatore di potenza. Quindi la vera differenza rispetto ai termoconvettori descritti in alto, sta nella tipologia di stufa che riscalda l’ambiente grazie all’olio. Questo metodo permette una diffusione lenta, ma più duratura.
E i radiatori Honeywell quanto costano?
Generalmente meno dei termoconvettori e cliccando qui puoi scoprire i prezzi dei diversi modelli.

Search