Camini elettrici: i modelli più belli, le caratteristiche e i vantaggi

camini elettrici Ti piacerebbe avere un bel camino in salotto?
Vorresti tanto avere un camino, ma sei frenato dalla manutenzione dello stessoPer non parlare della legna e dello sporco che potrebbero invadere il luogo in cui lo posizionerai?
Se vuoi un camino, non devi per forza installare una canna fumaria. Non devi per forza prendere della legna e lasciarla nello sgabuzzino o, ancora peggio, in salotto. Non dovrai lottare contro i cattivi odori. Non più. Esistono infatti i camini elettrici.
In questa pagina andremo a scoprire le caratteristiche e i vantaggi di avere un camino elettrico al posto di un camino tradizionale. E valuteremo pure dei camini elettrici di indiscussa bellezza ed efficacia.

 

E se prima vuoi valutare delle offerte per risparmiare sull’acquisto di un camino elettrico, allora puoi valutare quelle qui in basso.

 

Ultimo aggiornamento: 14 novembre 2018 23:17

 

Camini elettrici: i modelli che consigliamo

Nei tre paragrafi successivi potrai valutare e leggere la descrizione di tre caminetti elettrici molto eleganti che non faranno altro che esaltare il tuo arredamento. Oltre alla descrizione, grazie ai link che ti forniremo, potrai valutare il prezzo e anche i commenti di tutti quegli utenti che hanno già provveduto  all’acquisto dello specifico camino.

In cerca di un camino elettrico bello ed economico? Ecco il Klarstein St. Moritz!

Il camino elettrico che ti consigliamo in questo paragrafo è il bellissimo (aggettivo davvero azzeccato e quando vedrai l’elettrodomestico siamo sicuri che ci darai ragione) Klarstein St. Moritz. Prima di fornirti il link per visionarne il design e il prezzo, vogliamo subito specificare che è adatto per riscaldare stanze di circa 20 mq e l’effetto fiamma può essere regolato a piacimento (tra l’altro è davvero realistico) ed è indipendente, quindi potrai attivarlo anche in estate senza avviare il riscaldamento.
Due le potenze selezionabili (900 e 1800 watt). Due sono anche i colori tra cui scegliere: nero o bianco. E per vederne il diverso effetto estetico e scoprire pure il prezzo del camino Klarstein St. Moritz puoi cliccare qui.

Desideri un camino elettrico dal design vintage? Ecco il Bakaji Chicago!

In questo paragrafo parliamo del Bakaji Chicago. Camino elettrico dotato di mobile dal design vintage. La cornice è stata realizzata in legno Mobile Binco e trasmetterà eleganza al primo sguardo. E l’atmosfera si fa ancora più affascinante quando attiverai l’effetto fiamma che è anche indipendente, dunque lo attivi quando vuoi senza dover per forza procedere con l’avviamento del riscaldamento. Anche stavolta, come per il camino precedente, le potenze selezionabili sono 900 watt e 1800 watt.
Tra l’altro segnaliamo che nonostante sia presente la ventola, questa non è affatto fastidiosa. Per tutte le altre info sul Bakaji Chicago ti invitiamo a cliccare su questo link.

In cerca di un camino elettrico da 2000 watt? Ecco il Klarstein Charmonix!

Altro camino elettrico di indiscussa eleganza, ci riferiamo al Klarstein Chamonix. Modello dotato di un ampio mobile sulla cui superficie è possibile posizionare le foto di famiglia, vasi e altri oggetti. La cornice in legno è verniciata di bianco e questo dà al camino un aspetto davvero elegante. Eleganza che si può trasformare in “romanticismo” una volta acceso l’effetto fiamma (che puoi accendere anche in estate). Oltre ad essere veloce nel riscaldare una stanza di circa 20/30 mq, il Klarstein Chamonix non è rumoroso, quindi permette un rilassamento totale.
Potenza massima di 2000 watt, minima di 1000 watt. E se vuoi vederne l’aspetto estetico e scoprire quanto costa, ti basta cliccare qui.

 

Caminetti elettrici: le caratteristiche da attenzionare

I camini elettrici sono un ottimo strumento per riscaldare l’ambiente. Certo, non possiamo paragonare il camino elettrico a quello tradizionale. Quest’ultimo farà sicuramente più calore, visto che è alimentato con della legna e il calore arriverà direttamente dal fuoco acceso. In quelli elettrici è, ovviamente, l’elettricità a fare da padrona. Il calore è generato da delle resistenze elettriche.
Adesso andiamo a vedere insieme quali possono essere le caratteristiche dei camini elettrici a seconda del modello scelto.

Per aumentare il calore non serve più legna!

Sei infreddolito?
Hai intenzione di aumentare il calore nell’ambiente circostante?
Benissimo, allora ti basterà alzare la temperatura tramite un telecomando o i comandi posti sul tuo camino elettrico. Niente di più semplice e veloce. Una comodità in più, quella di poter avere il telecomando, visto che potrai startene seduto sulla tua poltrona a chiacchierare amabilmente. Ci pensa il tuo camino a riscaldare te e le tue conversazioni.

Con la funzione timer, fa tutto da solo!

I camini elettrici più evoluti e più costosi sono dotati della funzione timer.
In cosa consiste la funzione timer?
Questa funzione permette di programmare le ore e i giorni di accensione e spegnimento del tuo camino elettrico, questo garantisce una gestione attenta del tuo camino. Soprattutto, se vuoi trovare un ambiente riscaldato, potrai programmare l’accensione del tuo camino, ben prima del tuo arrivo a casa. Così, dopo il freddo che hai preso fuori, entrerai in un ambiente già caldo.

L’utilità del termostato!

Alcuni modelli sono dotati di termostato. Questo permette al tuo camino elettrico di spegnersi quando ha raggiunto la temperatura desiderata e di riaccendersi quando la temperatura nella stanza è scesa sotto un certo limite. Così non ci saranno inutili sprechi di energia elettrica.
Tra i più economici con termostato segnaliamo Ardes 353.

 

I vantaggi dei camini elettrici

Abbiamo visto alcune delle caratteristiche che possono avere i camini elettrici. A seconda della particolarità che avrà il camino che sceglierai, il prezzo potrebbe aumentare, e anche di parecchio. Però, questo non deve farti pensare che sarebbe meglio un camino tradizionale. Il motivo te lo spieghiamo descrivendoti i vantaggi dei camini elettrici.

Ambiente più pulito!

Il non dover avere a che fare con legna da ardere, con fumi e quant’altro comporta il camino tradizionale, renderà il tuo ambiente davvero pulito. Non dovrai pulire il tuo camino periodicamente. Non dovrai sentire quei cattivi odori e soprattutto non dovrai installare alcuna canna fumaria. Sempre concesso che, dove abiti, ti permettano di installarne una. Insomma, il tuo ambiente con i camini elettrici sarà nettamente più pulito.

Ti sembrerà di essere dentro un film!

In ogni film romantico, in almeno uno su tre, c’è una scena in cui la fantomatica coppia sta seduta su una bellissima poltrona, mentre si riscalda davanti ad un camino. Un’atmosfera a dir poco intima e magica. Ebbene, con il camino elettrico ricrei quella stessa atmosfera.
“Bé, ma non è la stessa cosa, quello tradizionale crea un’atmosfera ancora più fascinosa”.
Non concordiamo, i camini elettrici hanno la particolarità di ricreare la fiamma e di poterla anche regolare (più o meno luminosa). Sono belli esteticamente e stanno anche in una parete. Riuscirai a ricreare un’atmosfera da film. Con un vantaggio nel vantaggio. I camini tradizionali devono essere accesi per creare quell’atmosfera, i camini elettrici no perché, alcuni modelli, permettono l’accensione della finta fiamma anche senza sprigionare calore. Se non c’è freddo, ma vuoi comunque ricreare un’atmosfera bella ed elegante, non dovrai far altro che accendere la fiamma senza far partire il riscaldamento. Ne è un esempio El Fuego AY0621.
Poi sono davvero tanti i modelli dal punto di vista estetico. Si va dal classico al moderno per soddisfare tutti i gusti. Alcuni modelli permettono pure il cambio di colore della fiamma.
Che aggiungere? Solo che dal punto di vista estetico questi modelli non hanno niente di meno rispetto ai camini tradizionali, anzi, hanno di più.

Installazione rapida!

Lo abbiamo accennato quando parlavamo di un ambiente pulito. Per i camini tradizionali è necessaria l’installazione della canna fumaria, se non ce l’hai. Se abiti in un condominio a Milano o in qualsiasi altra città o paese che sia, non è detto che ti permettano di installarla. Quindi, oltre alla difficoltà di installazione, se non vivi in una casa singola o villetta, dovrai avere pure il permesso degli altri. Con i camini elettrici tutto questo non esiste, visto che si installano in modo rapido e semplice, senza bisogno di un esperto. Prendi il cavo, lo attacchi alla presa della corrente più vicina e il gioco è fatto.
In pochi attimi avresti il tuo bel camino elettrico già funzionante!

 

Camini elettrici da pavimento: montaggio non richiesto!

I camini elettrici elettrici possono essere installati anche a terra. Questo significa che non dovrai eseguire delle opere murarie per incassarlo al muro. Dovrai solo decidere dove posizionarlo e scegliere la cornice desiderata per aumentare notevolmente l’effetto estetico del tuo camino elettrico.
Per quanto riguarda il costo, ci sono pure dei modelli che costano davvero poco. Qui potrai scoprire tutti i prezzi.

 

Camini elettrici da parete: sono meno ingombranti!

Abbiamo già parlato dell’utilità delle stufe da parete in un apposito articolo (che potrai leggere cliccando sul link). I camini elettrici da parete presentano quindi gli stessi vantaggi di una classica stufa da muro. Possono essere inseriti e installati in una qualsiasi parete sia ad angolo che ad incasso. Le cornici possono anche essere intercambiabili.
Questa è la soluzione che fa risparmiare più spazio. Se anche tu hai bisogno di risparmiare più spazio e avere pure un risparmio economico, valuta queste offerte.

 

Camini elettrici: prezzi

I camini elettrici possono sia costare un occhio della testa che costare davvero poco. Tutto dipende dal tuo budget. Non ti staremo certo a dire che un camino elettrico economico ha lo stesso effetto e le stesse funzionalità di un camino dal costo più elevato. Saremmo sciocchi nell’affermarlo. Ma una cosa è certa, anche i camini elettrici economici fanno la loro bella figura nel tuo salotto o ovunque tu decida di metterli, come ad esempio Zephir Zfp201. Hanno sicuramente meno potenza e meno funzioni, ma riescono ugualmente a riscaldare un piccolo medio ambiente, e soprattutto a riprodurre un bellissimo effetto fiamma.

 

Camini elettrici ad acqua: una differente e più costosa tipologia!

La particolarità di questi camini elettrici ad acqua sta nel ricreare un effetto fiamma quasi del tutto realistico e con il rumore tipico della brace. Sentirai di avere un vero camino in casa, ma con tutti i vantaggi che comporta avere un modello elettrico al posto di quello tradizionale.
Come funzionano i camini elettrici ad acqua?
Semplice, l’effetto quasi reale della fiamma e della brace viene ottenuto tramite il processo di nebulizzazione dell’acqua distillata che viene contenuta in un serbatoio. Poi, grazie a dei faretti che illuminano il tuo finto fuoco, si ottiene un effetto fiamma davvero realistico con tanto di fumo (non eccessivo e non maleodorante). Infatti, questi modelli non solo offrono un incredibile effetto estetico, ma sono anche sprovvisti di vetro, in modo che tu abbia la sensazione di trovarti di fronte ad un vero camino.
Le caratteristiche sono tutte quelle già elencate per i classici camini elettrici.

Camini elettrici ad acqua: prezzi

Abbiamo potuto vedere la caratteristica principale di un camino elettrico ad acqua. Un effetto fiamma e un effetto brace quasi reale che ti farà sentire di essere davvero di fronte ad un vero fuoco. Questa particolarità, purtroppo, fa aumentare il valore del camino elettrico ad acqua e lo rende superiore rispetto ad un semplice modello elettrico. E se sei interessato all’acquisto o vuoi saperne di più sui costi, clicca qui.

Search