Stufe elettriche Aeg: il design è uno dei tanti punti forza del brand

stufe elettriche AegIn cerca di una stufa elettrica che sappia anche distinguersi esteticamente rispetto ai tanti modelli che sembrano tutti uguali?
Naturalmente il design non è l’unica cosa importante nella scelta della  stufa elettrica, ma è comunque un parametro da tenere in considerazione. E se vuoi un prodotto bello esteticamente e anche e soprattutto efficiente, consigliamo di continuare a leggere questo articolo, dove parleremo delle stufe elettriche Aeg.

 

 

 

Aeg stufe elettriche ad infrarossi

Le stufe elettriche Aeg ad infrarossi si installano a parete e questo permette di risparmiare spazio.
Non sono troppo grandi per un’installazione a parete?
No, non solo si installano a muro, ma sono anche di piccole dimensioni.
Per accenderle basta tirare l’apposita cordicella. Si può variare la potenza, in modo da consumare anche meno abbassando il limite massimo.
Perché preferire queste stufe elettriche Aeg ad altri modelli simili?
Per l’irrisoria facilità di installazione e, come detto prima, anche per un design salvaspazio.
Costano tanto?
Molto dipende dal modello scelto e a tal proposito qui puoi scoprire tutti quelli disponibili.

 

Termoconvettore Aeg

Utile, funzionale all’obiettivo e bello da vedere. Queste sono le caratteristiche che contraddistinguono il termoconvettore Aeg. Non ha nulla da invidiare ai modelli più “famosi” di altri brand, anzi, a sua volta si fa apprezzare per il lato estetico davvero gradevole.
Quali sono le caratteristiche?
Antigelo e termostato per il funzionamento automatico del prodotto volto a garantire il giusto comfort nella camera. Timer per impostare a piacimento l’ora di accensione e l’ora di spegnimento. Nessun rischio nell’utilizzo perché vanta tutti i dispositivi che deve possedere un elettrodomestico.
Ma dal punto di vista economico, è un prodotto conveniente?
Non tutti i modelli vantano prezzi alla portata (questo dipende da diversi fattori, come la potenza minima e massima ad esempio). E se sei curioso di scoprire quanto costa un termoconvettore Aeg, qui puoi scoprire costi e disponibilità.

 

Termoventilatore Aeg

Perché dovresti scegliere un termoventilatore Aeg e non un modello di un altro marchio?
Perché avrai a disposizione tutte le caratteristiche che può offrirti un altro modello (quindi termostato, regolatore potenza, ecc.) ma Aeg sa darti anche di più dal punto di vista estetico.
Hai già presente un’immagine tipica dei termoventilatori?
Hanno tutti la solita griglia di ventilazione che si vede benissimo. Alcuni un po’ di più e altri di meno, ma tant’è che è sempre lì. Il termoventilatore Aeg non ce l’ha, anzi dovremmo dire che non è visibile [come dimostra Aeg HS 207 B] e questo non fa che aumentare la gradevolezza estetica.

 

Radiatore Aeg

Stanco dei soliti comandi analogici?
Nei modelli classici bisogna girare una rotella per definire magari il livello della potenza. Eppure siamo ormai in un’era tecnologica così avanzata che si potrebbe fare molto di più per rendere ancora più semplice e veloce la regolazione delle varie impostazioni.
Il radiatore ad olio Aeg fa di tutto per mettere a proprio agio l’utente (non solo riscaldando l’ambiente) ma anche grazie ad un display led e ai tasti digitali.
Di notte vorresti controllare qualche impostazione?
Non devi mica accendere la luce, lo schermo è retroilluminato.
Ma sono presenti tutte le funzioni tipiche di un radiatore?
Assolutamente sì, ma a maggior ragione con il display e i tasti gestire il tutto sarà ancora più semplice.
Quindi si può regolare la temperatura massima del termostato?
Certo ed è ancora più semplice e veloce grazie al valore che comparirà direttamente sullo schermo.
E questa maggiore usabilità non comporta un costo eccessivo?
Assolutamente no e questi prezzi ne sono la prova.

Ti stai chiedendo: ma quali sono i migliori modelli Aeg? Ebbene eccoli qui (secondo il nostro parere, naturalmente).

 

Ultimo aggiornamento: 18 giugno 2018 9:44
Search